Foto indicativa, a puro titolo descrittivo
Volendo sintetizzare un giudizio sulla Nikon D7200, possiamo affermare che si tratta di un vero e proprio anello di giunzione tra fotocamere full frame e a formato ridotto. Ma scopriamola nel dettaglio. Si presenta innanzitutto con un design molto piacevole, grazie alla struttura in lega di magnesio e agli inserti in pelle. Il materiale di costruzione assicura leggerezza e resistenza agli agenti atmosferici e nel contempo è possibile impugnarla in maniera perfetta grazie all'impugnatura ergonomica, permettendo una facile raggiungibilità dei tasti funzione. Sotto questo punto di vista, la Nikon D7200 è adatta maggiormente a coloro che hanno dita piccole mentre chi presenta delle mani grosse può avere qualche difficoltà nel maneggiarla. Sui lati del corpo macchina è possibile trovare, nascosti da apposite mascherina, la presa USB e mini HDI che permettono di collegare dispositivi accessori o di eseguire un accoppiamento al televisore. Il sensore da 24.2 megapixel permette di eseguire degli scatti caratterizzati da una notevole nitidezza delle immagini, pur impostando un ISO abbastanza elevato. Il sistema Autofocus, con 51 punti a croce, funziona benissimo anche in caso di scatto in movimento. Ottima la funzione di scatto continuo che la rende ideale per eseguire foto durante avvenimenti sportivi o naturalistiche con fauna in movimento. Lo schermo LCD da 7,5 cm non è orientabile e non è touch screen ma lascia maggiore spazio ai tasti funzione. Ottima la durata della batteria che con una sola carica assicura circa 1100 scatti.

7 Nikon D7200 Disponibili nei negozi RCE:

Caricamento dati in corso...
hai un amico a cui interessa questo articolo? diglielo con WhatsApp o Facebook!