Foto indicativa, a puro titolo descrittivo

Recensione Nikon AF 105mm f/2,8 D Usato

Il Nikon AF 105mm f/2,8 D è entrato sul mercato nel 2006 ed è molto apprezzato dagli utilizzatori. Presenta uno schema ottico ben disposto e ben caratterizzato: è formato da 14 elementi in 12 gruppi, gestiti da una lente in vetro; permette una riduzione delle aberrazioni e una buona nitidezza negli scatti. Nel Nikon AF 105mm f/2,8 D è presente l'Internal Focusing, una messa a fuoco molto buona ed estremamente silenziosa ed è in grado di non modificare la stabilizzazione dell'ottica quando si vuol mettere a fuoco il soggetto o l'oggetto. Il diametro della ghiera per la messa a fuoco può sembrare scomodo, ma basterà fare un po' di pratica e lo maneggerete senza problemi. Lo sfocato dell'obiettivo è ben realizzato: scatti a questa modalità sono gradevoli da osservare. Inoltre, è presente il selettore per la messa a fuoco full che limita l'escursione del fuoco stesso, di circa 0,5 m. Il Nikon AF 105mm f/2,8 D è un obiettivo molto compatto e si sente quando lo si trasporta: il suo peso è di 720 g e, inizialmente, risulta faticoso da usare. Bisogna farci l'abitudine come tutti gli obiettivi. Essendo del 2006, è costituito da un buon materiale protettivo e parlo in termini di avversità climatiche, altro scoglio scabbioso per i fotografi. Si può scattare in serenità anche quando piove o nevica. Se si è alle prime armi non è molto semplice da utilizzare.

Nikon AF 105mm f/2,8 D Disponibili nei negozi RCE:

Caricamento dati in corso...