Foto indicativa, a puro titolo descrittivo

Recensione Leica Summicron-M 90mm f/2 Usato

Il Leica Summicron-M 90mm f/2, è un tele obiettivo lanciato sul mercato nel 1980, per poi andare fuori produzione quasi vent'anni più tardi, nel 1998. Per quel che sono le sue caratteristiche ottiche, presenta un focale di 90 mm e un'apertura massima del diaframma di f/2. Le lamelle che compongono il diaframma sono 11. Il suo schema ottico è molto semplice e ben organizzato: è formato da 5 elementi in 4 gruppi. La sua distanza minima di messa a fuoco è di 1 metro.Se osserviamo quelle che sono le sue funzionalità, vediamo che il Leica Summicron-M 90mm f/2, non dispone di uno stabilizzatore, quindi sarà un pochino più complicato immortalare soggetti od oggetti in movimento. È consigliabile fotografare soggetti statici o paesaggi. Inoltre, non possiede la fuoco automatica, bensì, manuale. La peculiarità di questo obiettivo sono i ritratti. I risultati delle foto sono impressionanti e mettono in risalto la luce naturale dei soggetti e la loro nitidezza.Il diametro dei filtri è di 55 mm e il peso non supera i 485 g. Non male per un obiettivo, visto che solitamente possiedono sempre un peso notevole. Anche la qualità costruttiva è ottima: la robustezza garantisce una buona resistenza alle cadute accidentali e alle avversità climatiche, come pioggia, forte vento e piogge abbondanti. Il materiale è in grado di resistere anche agli ambienti più umidi.Nel complesso, il Leica Summicron-M 90mm f/2, è un obiettivo che fornisce sicurezza e affidabilità. Buono sia per chi già conosce il mondo della fotografia, sia per chi vuole cimentarsi in queste nuove sfide. Il peso leggero e la sua versatilità, creano un mix di comfort e maneggevolezza, quello che ci vuole per un fotografo. Insomma, vale la pena di prenderlo.

2 Leica Summicron-M 90mm f/2 Disponibili nei negozi RCE:

Caricamento dati in corso...
hai un amico a cui interessa questo articolo? diglielo con WhatsApp o Facebook!