Foto indicativa, a puro titolo descrittivo
La differenza più significativa fra una fotocamera mirrorless e una DSLR risiede nel sensore; date le ridotte dimensioni, infatti, è rarissimo trovare dei full frame nelle macchine di questa categoria e i micro quattro terzi sono la soluzione più adottata dal produttore giapponese. Per quanto i sensori più piccoli rispetto a un pieno formato possano essere avanzati esisteranno sempre delle differenze qualitative; il Panasonic Leica DG Summilux 25mm f/1.4 ASPH, tuttavia, è una lente con lo scopo di assottigliare questa discrepanza fra i due formati. La collaborazione con Leica, infatti, ha portato alla luce un focale fissa da 25 mm straordinario, con un'apertura massima di f/1.4; la resa cromatica e la naturalezza sono il più distante possibile dall'essere digitali, con un dettaglio incantevole che aumenta fino a f/2.8, mentre l'effetto bokeh è molto morbido e pacato ed è quasi impossibile notare la differenza se comparato a quanto possa restituire una DSLR con sensore 35 mm. Il design interno, inoltre, prevede un elemento UHR (ultra-high refractive index) e due asferici, in modo tale da ridurre al minimo distorsioni e aberrazioni sferiche.Ideale per: il Panasonic Leica DG Summilux 25mm f/1.4 ASPH è adatto a fotografi e appassionati che intendessero salire di livello sotto il punto di vista qualitativo, specie in situazioni notturne o di luminosità scarsa; particolarmente indicato anche per le riprese video.

2 Panasonic Leica DG Summilux 25mm f/1.4 ASPH Disponibili nei negozi RCE:

Caricamento dati in corso...
hai un amico a cui interessa questo articolo? diglielo con WhatsApp o Facebook!