Foto indicativa, a puro titolo descrittivo

Recensione Nikon AF 16mm f/2.8 D Fisheye Usato

Il Nikon AF 16mm f/2.8 D è un obiettivo fisheye adatto a fotocamere sia FF che APSC in produzione dal 1993. La messa a fuoco avviene tramite motore della reflex (automatico) e non è presente la stabilizzazione d'immagine. L'angolo di ripresa è di 180 gradi (peculiarità dei fisheye) e la distanza minima di messa a fuoco è di 25 centimetri. Il paraluce è integrato nell'obiettivo, il tappo potrebbe risultare scomodo e poco stabile. Le dimensioni e il peso sono abbastanza ridotti conferendo comodità e praticità durante l'utilizzo. La fattura e i materiali sono ottimali, ciò conferisce una buona resistenza e durevolezza. Le immagini scattate sono di qualità eccellente, buona nitidezza anche a tutta apertura e aberrazioni cromatiche non eccessivamente pronunciate. Le distorsioni sono altamente controllabili e non risultano inficiare sulla qualità finale dello scatto. A TA potrebbe risultare poco efficace sui bordi, cosa che viene quasi del tutto eliminata arrivando a 5.6. Il Nikon AF 16mm f/2.8 D Fisheye è uno di quegli obiettivi adatti a un particolare genere, non risulta essere essenziale in un corredo fotografico ma potrebbe essere un buon metodo per sperimentare e apprezzarne tutte le qualità. Può essere utilizzato indistintamente sia da professionisti che amatori, che cercano un buon fisheye con un buon rapporto qualità/prezzo. Il costo da nuovo è adeguato alla qualità, c'è la possibilità di trovarlo in vendita usato riuscendo così a ottenere un buon risparmio economico.

Nikon AF 16mm f/2.8 D Fisheye Disponibili nei negozi RCE:

Caricamento dati in corso...